L’Associazione Culturale Minerva nasce dalla passione per la Cultura, nelle sue mille sfaccettature, di un gruppo archeologi, ex studenti della Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna.

Da un’attenzione focalizzata soprattutto sull’Archeologia, l’Arte, la Storia e le Tradizioni Culturali italiane, la Mission dell’Associazione Minerva si vuole concretizzare nella tutela e nella valorizzazione del nostro Patrimonio Culturale. Grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali l’Associazione mira alla realizzazione di progetti che prevedano la riqualificazione di quei Siti archeologici e Beni Culturali, troppo spesso dimenticati o sconosciuti.

“La Repubblica tutela il paesaggio, il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

  • Così recita l’art. 9 della nostra Costituzione, esattamente quello che vogliamo rivendicare.

Partendo quindi dalla Ricerca Archeologica e dallo Studio storico-critico vogliamo mirare alla preparazione di percorsi didattici, fruibili dal grande pubblico, che consentano una quanto più ampia presa di coscienza dell’importanza del nostro Patrimonio Culturale e del suo contesto ambientale e territoriale.

Il nostro Patrimonio Culturale è una della più grandi risorse del Paese: noi vogliamo scommettere su questo bene tutta la professionalità acquisita attraverso i nostri studi.

L’Associazione Culturale Minerva nasce dalla passione per la Cultura, nelle sue mille sfaccettature, di un gruppo archeologi, ex studenti della Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna.

Da un’attenzione focalizzata soprattutto sull’Archeologia, l’Arte, la Storia e le Tradizioni Culturali italiane, la Mission dell’Associazione Minerva si vuole concretizzare nella tutela e nella valorizzazione del nostro Patrimonio Culturale. Grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali l’Associazione mira alla realizzazione di progetti che prevedano la riqualificazione di quei Siti archeologici e Beni Culturali, troppo spesso dimenticati o sconosciuti.

“La Repubblica tutela il paesaggio, il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

  • Così recita l’art. 9 della nostra Costituzione, esattamente quello che vogliamo rivendicare.

Partendo quindi dalla Ricerca Archeologica e dallo Studio storico-critico vogliamo mirare alla preparazione di percorsi didattici, fruibili dal grande pubblico, che consentano una quanto più ampia presa di coscienza dell’importanza del nostro Patrimonio Culturale e del suo contesto ambientale e territoriale.

Il nostro Patrimonio Culturale è una della più grandi risorse del Paese: noi vogliamo scommettere su questo bene tutta la professionalità acquisita attraverso i nostri studi.